Posted on Lascia un commento

Pericolo di morte a Kansas City

Riceviamo da Carlo Bonardi e volentieri pubblichiamo:
A Kansas City, lo spettacolare parco acquatico con lo scivolo più alto del mondo, si chiama “The Verrukt”. Si impiegano sette minuti per salire 264 gradini. La pubblicità parla di esperienza terrificante, di pericolo di morte, ecc.

Domanda: perché a qualcuno è concesso di invitare al “Pericolo di morte” (comunque in marchingegni simili qualche incidente mortale è già accaduto) e per altri va imposta e pubblicizzata la cosiddetta “sicurezza”? (vedere ad esempio art. 6 decreto Balduzzi – Ministero salute 24.4.2013, di cui adesso si sta parlando per certi tipi di certificati medici imposti per poter esercitare attività cosiddette “amatoriali”; analogamente per le note campagne “Sicuri in montagna”, ecc.).
Pericolo di morte-0

postato il 22 luglio 2014

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.